preservativo condom acquerello
Spirito

Preservativo bon ton

Il preservativo, quel cosino di lattice detto anche condom o profilattico, è uno tra i migliori metodi anticoncezionali, alla portata di tutti. Non richiede prescrizione medica, protegge dal contagio di malattie sessualmente trasmissibili ed evita le infezioni genitali come la candida.

Si acquista in maniera relativamente anonima, anche nei distributori automatici. E si conserva a lungo, per cui è sempre pronto per la buona occasione.

La sfortuna di un sistema anticoncezionale così facile e sicuro, è che va indossato nel bel mezzo del rapporto. Questo richiede un po’ di manualità, sicurezza e capacità. Meglio esercitarsi a casa, se ci si sente poco sicuri. E poi, che altro bisogna sapere?

A portata di mano

Durante il rapporto tieni il preservativo a portata di mano per evitare di guastare l’atmosfera. Non c’è niente di peggio che rovistare in una borsa capiente domandandosi: “oddio, l’avrò dimenticato a casa?”.

Un gioco di squadra

Puoi girarti verso il muro e cercare un attimo solo per te mentre lo indossi, ma è più divertente rendere l’affare un gioco di squadra.

Un po’ di spazio

Quando lo indossi assicurati di lasciare un po’ di spazio vuoto in cima.

Una mano aiuta l’altra

Se indossandolo l’erezione si smorza, non c’è nessun problema a rinforzarla a mano.

Attenzione all’uscita

Tirarlo fuori può essere rischioso: tienilo alla base con mano salda.

Sfilalo dalla punta

Tira dalla punta tenendolo verso il basso e aiutalo a scorrere fino a toglierlo. Poi annodalo per non far uscire il contenuto.

Nell’indifferenziata

Non buttarlo nel water e nemmeno per strada, avvolgilo in un fazzoletto di carta o in un pezzo di carta igienica e buttalo nell’indifferenziata.

Secondo round

Se il gong annuncia il secondo round, usa sempre un preservativo nuovo.

Se uno dei due lo vuole

Il sesso è gioco di squadra. Se uno dei due vuole il preservativo, si usa, senza fare storie. Se non lo usi, le conseguenze possono essere gravi e difficili da gestire. Meglio evitare di finire nei guai.