età del consenso - età sesso italia
Mente

L’età del consenso: a partire da quando?

La legge stabilisce a partire da quando si può fare sesso senza incorrere in problemi giudiziari. Si chiama età del consenso

L’età del consenso (così è chiamata l’età stabilita dalla legge per avere rapporti sessuali consensuali) in Italia è così stabilita.

Sotto i 13 anni: no

Fino a 13 anni il consenso non è considerato valido e questo significa che la legge ritiene che non ci devono essere rapporti sessuali. L’unica eccezione ammessa è quando i rapporti sono tra minori di 13 e minori – al massimo – di 16 anni: in questo caso il sedicenne non è considerato punibile.

Bisogna però che tra i partner la differenza di età non sia superiore a tre anni. Quindi: se uno ha 13 anni e l’altro 16, ok si può fare. Se uno ha 12 anni e l’altro 16, no: ci sono quattro anni di differenza e il partner “grande” è perseguibile per legge.

14 anni, l’età del consenso

A 14 anni arriva l’età del consenso. Tuttavia è punito qualsiasi adulto che faccia sesso con un minore di 15 anni e che abbia con lui rapporti di cura, educazione, istruzione, vigilanza o custodia. Vietatissimi perciò rapporti con un genitore, anche adottivo, un adulto convivente, un tutore, un professore, un parente adulto, un educatore.

Dai 16 ai 17 anni la situazione si fa più libera ma c’è sempre il rischio di denuncia per quello che si chiama “abuso di potere” che si verifica quando l’adulto esercita una influenza di qualsiasi tipo nei confronti del minorenne.

Foto e video sempre vietati

Sempre vietato e punibile è fare riprese video oppure fotografare una persona con meno di 18 anni in atteggiamenti pornografici. Questo vale sempre e comunque, anche se le riprese erano state fatte con il consenso della persona e con l’intendo di conservarle e non diffonderle.

D’altronde, un consiglio spassionato: non accettate mai di farvi fotografare o riprendere, neanche da adulti. E non spedite vostre foto o video. C’è sempre il rischio che finiscano in mani sbagliate e possono rovinare la vita.