butt plug anal plug come si usa
Corpo

C’è chi lo adora: il butt plug

Le delizie del butt plug, perché l’altro buco è pieno di terminazioni nervose che aspettano solo di essere stimolate

Un invito al lato B a partecipare al gioco può aprire nuovi orizzonti nella vita sessuale. Tuttavia non a tutti piace l’idea del sesso anale. Qualcuno la trova ostile, dolorosa e anche sporca.

Niente è indispensabile, ma se vi stuzzica, perché no? E se trovate l’atto in sé sgradevole, potreste ricredervi provando uno dei giocattoli più alla moda. Signore e signori: estremamente versatile e divertente, ecco a voi il butt plug.

Due cosette anatomiche

L’ano ha due potenti muscoli che lavorano insieme e ne controllano l’apertura e la chiusura. Per sua natura, rimane chiuso, il che ci permette di dormire tranquillamente senza rischi di svegliarsi sporchi la mattina.

Per rilassare l’ano c’è poco da fare: la parte “involontaria” della muscolatura lavora per restare chiusa e non c’è modo di esercitare un controllo. Si può solo evitare che si stringa di più oppure, attraverso la stimolazione, aiutarlo a distendersi, gradualmente.

Regola numero uno, dunque: cominciare piano. Niente giocattoloni extralarge, ma piccoli oggetti anche per abituarsi alla sensazione.

Il butt plug

Il butt plug o anal plug è un sex toy dalla forma a goccia, disegnato per essere inserito nell’ano e provocare piacere. E’ del tutto simile a un dildo, tranne per il fatto che è più corto e ha una “guardia”, cioè un bordo per evitare che durante l’inserimento si perda dentro al retto.

La sua nascita, come altri sex toys, è legata a scopi medici. Solo in un secondo momento si è trasformato in un giocattolino divertente, l’unico che può essere goduto da qualsiasi essere umano abbia l’ano, indipendentemente dal genere e dall’orientamento sessuale.

Di tutti i tipi

Se l’orgasmo anale è uno dei sogni, il butt plug è uno dei passi per realizzarlo: là sotto è pieno di terminazioni nervose. Si può indossare all’occasione, ma anche tenerlo addosso sotto i vestiti, in pubblico, oppure accompagnarlo alla penetrazione vaginale.

Ci sono butt plug di tutte le dimensioni. Usati progressivamente in scala allargano la disponibilità dell’ano ad accogliere cose più grandi. Tutto quel che serve è, come già detto, la gradualità. In vendita si trovano kit di training con misure diverse, più economici e più adatti ai beginner.

Da sapere

I butt plug sono sicuri, ma vanno usati con le precauzioni appropriate. Il che significa: un sacco di lubrificante. La sensazione che dovrebbe restituire è di pienezza e mai di dolore. Se il sedere non è abituato a essere penetrato può capitare di sentire un poco di disagio, ma dolore no, non dovrebbe sentirsi mai. Se capita di provarlo è perché è troppo grande o poco lubrificato. Oppure, semplicemente, perché non è il momento di usarlo.

Siccome stimola gli stessi nervi che si usano per andare in bagno, indossando può nascere l’impulso di correre a cercare una toilette. Per liberare la mente (ma anche il corpo) è più comodo andare in bagno prima di giocarci.

Pulizia e disinfezione sono importantissimi: anche un sedere super-pulito contiene materiale microscopico che può causare infezioni. E, soprattutto, a ognuno il suo: le infezioni a trasmissione sessuale si diffondono anche condividendo i sex toys.

Perché lo zucchino no

Certo, non c’è bisogno di comprare un giocattolo apposito, il mondo è pieno di oggetti di bella forma. Ma i medici si divertono un sacco a raccontare aneddoti su quello che hanno trovato nel retto dei pazienti e sicuramente non fa bene all’orgasmo pensare di finire in barzelletta.

Quindi, perché un butt plug? Perché non può rimanere bloccato né perdersi: è stato progettato in modo intelligente per rimanere fermo là dove serve.

Perché l’esperienza insegna che si può variare sensazione, scegliendolo più piccolo o più grande, da giorno o da sera, liscio, vibrante o texturizzato, duro, flessibile, con aggiunta di coda da pony o gioiello sfavillante e persino telecomandabile.

Come cominciare? Prima di assaggiare la varietà, provate la qualità. Meglio procurarsene uno liscio come la seta, flessibile, piccolino e impermeabile, con cui cominciare le esplorazioni giocandoci un po’ nella doccia o nella vasca da bagno, da soli o in compagnia.